Biografia

ViMaggiore_Rec_15_WEB

Vincenzo Maggiore inizia la sua avventura in musica nel 2003 con le Prove a distanza. La band tiene numerosi concerti tra Puglia e Basilicata, vince il concorso per gruppi emergenti “L’isola che non c’è” (Latiano, 2006), pubblica l’ep “Nessuno è perfetto” (2007) e partecipa a “Sanremo Rock” (2008).

Ben presto si aggiungono le collaborazioni con Moroboshi social club (cover band di sigle di cartoni animati anni ’70 e ‘80), Una tribù che balla (tributo a Lorenzo Cherubini “Jovanotti”).
Accompagna nelle vesti di musicista/corista la cantante Lighea nei tour 2010 e 2011 per le piazze del centro e sud Italia.
Con il progetto musicale “Triade Maggiore – tributo al cantautorato italiano” prende parte a diverse rassegne tra cui spiccano “La Settimana della Cultura” (2010), “Brindisi, la città ospitale” (2011), “Brindisi Wine Festival” (2011).
Partecipa agli spettacoli di teatro-canzone “Finibusterrae” di Marcantonio Gallo (2012) e “Cultura di Pace” di Gino Cesaria (2012).
Accompagna lo scrittore e docente Mimmo Tardio in numerosi reading letterari. Accompagna nelle vesti di musicista/corista il cantautore brindisino Max Scarano. Nel 2013 conclude positivamente il progetto di crowdfunding “3000 ragioni per una Maggiore soddisfazione” grazie al quale realizza il suo primo disco.
A marzo 2014 pubblica il disco “Via di fuga” (versione crowdfunding) impreziosito dagli interventi in studio di alcuni tra i più rappresentativi musicisti pugliesi: Camillo Pace, Renzo Bagorda, Valerio Daniele, Raffaele Vaccaro e Giorgio Distante.
Tra maggio e agosto 2014 apre i concerti di Zibba & Almalibre, Samuele Bersani, i Nomadi.
L’11 giugno 2015 pubblica il disco “Via di fuga” in versione ufficiale con il supporto della Cooperativa sociale onlus “Eridano” e il patrocinio di Puglia Sounds.
Nel corso del 2015 pubblica online i due videoclip “Un bacio sul treno” e “In segno di protesta” (con il quale partecipa alle selezioni del concorso nazionale “Musica contro le mafie”) e inizia una singolare collaborazione con il rapper californiano Ben Barbic che culmina nella stesura del brano “Paradiso intorno”.